NEWS

Home / News stories

La voce dei Sindaci: ago della bilancia per il benessere delle comunità locali italiane



Il dibattito tra Sindaci ed esponenti del Governo sul tema dell’immigrazione degli ultimi giorni mette l’accento sul ruolo che i primi cittadini ricoprono nel delicato equilibrio di pesi e contrappesi della vita politico-istituzionale Italiana, a metà strada tra i propri concittadini e le “istituzioni”. Credo fermamente che fare il Sindaco, gestire la città e la comunità, sia una sfida che rasenta l’impossibile, fatta di onori ed oneri che vanno in una duplice direzione.

I Sindaci, chiamati a gestire l’immediato (strutture, scuole, viabilità, integrazione o mancata integrazione) ma anche il futuro (i piani di urbanizzazione possono cambiare nel bene e nel male l’intero destino di una città), sono anche il primo volto delle istituzioni. Nonostante ciò, per molti italiani, le prerogative dell’ente locale non sono chiare, e ogni rappresentante eletto fa parte di un magma indistinto conosciuto come “il pubblico potere”.

I Sindaci però hanno un indirizzo ben preciso, e finiscono quotidianamente sulle pagine dei giornali locali. Nessuno dei parlamentari meno noti (indipendentemente dai loro pregi o difetti professionali) ha questa esposizione mediatica a livello locale, né una tale responsabilità. Il Governo ha enormi responsabilità, ma per ovvie ragioni una relazione più distante con i cittadini, anche ai tempi dei social media. L’interfaccia del Governo, anche se popolare, è comunque mediata. La relazione del Sindaco e della sua squadra con la comunità – e i propri elettori – è invece diretta, costante e rappresenta l’interfaccia primaria della democrazia partecipativa.

Per quanto il dibattito sia acceso e metta in luce le difficoltà istituzionali nell’applicazione di normative che trovano in disaccordo interessi locali e nazionali, è di fondamentale importanza ricordare che i Sindaci rimangono l’ago della bilancia su come realizzare politiche efficaci ed efficienti. Essi devono essere ascoltati, le loro rimostranze e suggestioni prese in considerazione e, tutti i giorni, aiutati nel delicato ruolo di mediatori tra Stato e Cittadini.

I danni prodotti da una politica che dimentica, nella creazione di politiche pubbliche, uno o più attori – istituzionali, politici o della società civile – i quali devono necessariamente essere coinvolti al fine di assicurarne la natura democratica, non tarderebbero a produrre i propri effetti negativi nelle case dei cittadini – nelle nostre case.

ALDA – l’Associazione Europea per la Democrazia Locale – sostiene fortemente politiche di decentramento e di rafforzamento delle istituzioni e degli attori delle comunità locali, per stimolare la capacità di ogni comunità di risolvere i propri problemi. Le nostre azioni aiutano i communi nelle loro sfide quotidiane e nella costruzione di un futuro sostenibile: tra le priorità che affrontiamo ogni giorno assieme vi sono sicurezza e integrazione, protezione dell’ambiente, gestione dei quartieri, sostegno alle categorie più vulnerabili, e molte altre.

Lavoriamo assieme per rafforzare la credibilità dei Sindaci e la capacità di enti locali di affrontare al meglio le sfide delle proprie comunità. La fiducia dei cittadini nello Stato italiano si crea giorno per giorno, soprattutto attraverso l’interazione con Sindaci e Assessori.

 

Antonella Valmorbida

Segretario Generale di ALDA



Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ mail
Subscribe Newsletter:

Subscribe to ALDA monthly newsletter, available in five languages - English, French, Italian, Serbian, and Russian

Office in Strasbourg

Council of Europe
1, avenue de l'Europe 
F-67075 Strasbourg - France

Phone: +33 3 90 21 45 93
Fax: +33 3 90 21 55 17
Email: aldastrasbourg@aldaintranet.org
General contact: alda@aldaintranet.org

Office in Brussels

Rue Belliard 20
Bruxelles 1040
Belgium
Public transportation: Metro, stop "Arts-Loi", lines 1, 2, 5, 6

Phone: +32 (0)2 430 24 08
Email: aldabrussels@aldaintranet.org


Office in Vicenza

Viale Milano 66
36100 Vicenza - Italy

Phone: +39 04 44 54 01 46
Fax: +39 04 44 23 10 43
Mail : aldavicenza@aldaintranet.org

 

 

Office in Skopje

Bld. Partizanski odredi 43B/1-5
1000 Skopje, Macedonia

Phone: +389 (0) 2 6091 060
Mail: aldaskopje@aldaintranet.org

Office in Subotica

Trg Cara Jovana Nenada 15
SRB-24000 Subotica - Serbia 

Phone: +381 24 554 587
Fax: +381 24 554 587