NEWS

Home / News stories

THE CONTRIBUTION OF CITY DIPLOMACY TO SOLVE EUROPE'S PROBLEMS. FINAL CONFERENCE PROJECT INTACT. Venice (16-17 November 2011)



Reacting to the economic and governance crisis that is sweeping Europe with negative effects, due to the narrowing of public spending, directly for the citizens, who are losing the necessary social services that local and regional authorities are struggling to provide.
It's a task that hosts, everywhere in Europe and in the neighbourhood, civil society and local authorities, such as companies and business associations.
On these issues, the project INTACT, "International Network of Towns - Active citizenship and Town Twinning", promoted by ALDA and funded by the European Commission, has organized  his final policy making meeting, that will take place in Venice (16 and 17 November, Russot Hotel, San Giuliano) bringing together international experts, local officials and civil society associations from seven countries.

Download the conference agenda here

The problem is global and the solutions must be found from the territory, gradually involving the local, national and finally the European institutions.
The harmonious development of the Community as a whole and the strengthening of economic, social and territorial cohesion imply, therefore, the strengthening of transnational territorial cooperation.
The exchange of experiences and good practices and the raising awareness of all stakeholders are targets of several EC programs, primarily the "Europe for Citizens".
As a part of this programme, the INTACT project, lasting two years, has seen the organization of numerous events and activities in many European countries, as international workshops, local activities, a Summer School on the themes of active citizenship, local economic initiatives and international relations between local authorities.
These activities have strengthened the link between the twenty partners of the project (NGOs and local authorities) from seven countries, particularly involved in the theme of citizen participation, promotion of European values and integration process.
The Venice event is organized in collaboration with the Council of Europe and the main economic actors of the Veneto Region, Eurosportello Unioncamere, CIA, the Italian Confederation of Farmers, CAN, National Confederation of Crafts, Legacoop, the Association of Cooperatives.
During the meeting, the traditional concept of town twinning will be analysed and compared with the new concept of City Diplomacy and the practices of private sector involvement in international relations between local authorities. Workshops will explore these issues, giving to the participants the opportunity to join the discussion.
Representatives of the Education Agency of European Commission, Local Authorities engaged on citizens’ diplomacy and Working Group on Twinning of the Council of European Municipalities and Regions will attend the meeting in Venice, as well as representatives of Italian Regions, Provinces and Municipalities.
The conference will be opened by Andrea Ferrazzi, Municipality of Venice, Department of Education Councillor, Antonella Valmorbida, Director of ALDA, and Anna Cozzoli EACEA (European Commission).
ALDA is a European network that gathers local authorities and civil society organizations engaged in the development of local democracy and citizen participation.



IL CONTRIBUTO DELLA DIPLOMAZIA DELLE CITTA’ ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI EUROPEI. CONFERENZA FINALE DEL PROGETTO INTACT. Venezia (16-17 Novembre 2011)

Reagire alla crisi economica e di governabilità che sta investendo l’Europa, le cui negative ripercussioni, a partire dal restringimento della spesa pubblica, si scaricano direttamente sui cittadini cui  vengono meno i necessari servizi sociali che enti locali e regionali fanno fatica a garantire.
E’ un compito che vede affiancati, ormai in tutta Europa e nei Paesi di vicinato, società civile e autorità locali, come imprese ed associazioni economiche.
Su questi temi, il progetto INTACT, “Rete internazionale di città. Cittadinanza attiva e gemellaggi tra città”, promosso da ALDA e finanziato dalla Commissione Europea, ha organizzato la propria conferenza finale che si svolgerà a Venezia (16 e 17 novembre, Russot Hotel San Giuliano) e riunirà esperti internazionali, amministratori locali e associazioni della società civile di sette paesi, con l’obiettivo di individuare ed attuare una strategia di azione. 

Scarica il programma qui

Il problema è globale e le soluzioni vanno trovate a partire dal territorio, coinvolgendo via via le istituzioni locali, quelle nazionali ed infine quelle europee.
Lo sviluppo armonioso del territorio comunitario nel suo insieme e il rafforzamento della coesione economica, sociale e territoriale comportano, quindi, il potenziamento della cooperazione territoriale transnazionale.
Lo scambio di esperienze e buone pratiche e la sensibilizzazione di tutti i portatori d’interessi, gli stakeholders sono obiettivi di diversi programmi comunitari, in primis “Europe for Citizens”.
Parte di questo programma, il progetto INTACT, di durata biennale, ha già visto l’organizzazione di numerosi eventi ed attività in molti paesi europei, da workshop internazionali ad attività di carattere locale, passando per una Summer School sui temi della cittadinanza attiva, delle iniziative economiche locali e delle relazioni internazionali degli enti locali.
Queste attività hanno rafforzato i legami tra 20 partner del progetto (NGO ed autorità locali) di sette 7 paesi, particolarmente coinvolti nel tema della partecipazione dei cittadini e della promozione dei valori  europei e del processo di integrazione.
Il meeting di Venezia è promosso in collaborazione con il Consiglio d’Europa e con i principali attori economici del Veneto, dall’Eurosportello del Veneto di Unioncamere, alla Cia, Confederazione italiana agricoltori, alla CNA, Confederazione nazionale dell’artigianato, alla Lega Cooperative.
Nel corso del meeting, il concetto tradizionale di gemellaggi tra città verrà analizzato e comparato con il nuovo concetto di City Diplomacy e con le pratiche di coinvolgimento del settore privato nelle relazioni internazionali tra enti locali. Workshop tematici analizzeranno le questioni al centro dell’evento, dando a tutti i presenti la possibilità di partecipare attivamente alla discussione.
Al meeting di Venezia parteciperanno rappresentanti dell’Agenzia Educazione della Commissione Europea, di Autorità locali impegnate nella diplomazia dei cittadini, del Gruppo di lavoro sui Gemellaggi del Consiglio delle Municipalità e delle Regioni Europee.   
I lavori saranno aperti da Andrea Ferrazzi, Assessore all’educazione del Comune di Venezia, Antonella Valmorbida, Direttrice di ALDA, e Anna Cozzoli dell’EACEA della Commissione Europea.



Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ mail

Subscribe Newsletter:

Subscribe to ALDA monthly newsletter, available in five languages - English, French, Italian, Serbian, and Russian

Office in Strasbourg

Council of Europe
1, avenue de l'Europe 
F-67075 Strasbourg - France

Phone: +33 3 90 21 45 93
Fax: +33 3 90 21 55 17
Email: aldastrasbourg@aldaintranet.org
General contact: alda@aldaintranet.org

Office in Brussels

Rue Belliard 20
Bruxelles 1040
Belgium
Public transportation: Metro, stop "Arts-Loi", lines 1, 2, 5, 6

Phone: +32 (0)2 430 24 08
Email: aldabrussels@aldaintranet.org

Office in Vicenza

Viale Milano 66
36100 Vicenza - Italy

Phone: +39 04 44 54 01 46
Fax: +39 04 44 23 10 43
Mail : aldavicenza@aldaintranet.org

 

 

Office in Skopje

Bld. Partizanski odredi 43B/1-5
1000 Skopje, Macedonia

Phone: +389 (0) 2 6091 060
Mail: aldaskopje@aldaintranet.org

Office in Subotica

Trg Cara Jovana Nenada 15
SRB-24000 Subotica - Serbia 

Phone: +381 24 554 587
Fax: +381 24 554 587