Change

Il 2021 è stato un anno pieno di attività per il progetto Climate of Change, nonostante le molte sfide derivanti dalla pandemia del Covid 19!

Dopo il primo anno di implementazione, il 2021 ha segnato il lancio, in tutti i 13 paesi del progetto, della gara di dibattito: un'attività educativa che comprendeva - tra l'altro - la familiarizzazione con il cambiamento climatico e le questioni legate alla migrazione; lo sviluppo di capacità di analisi e la capacità di sintetizzare dati e informazioni per prendere posizione ed essere critici.

Più in profondità, coordinati da ALDA in collaborazione con FINEP, i partecipanti, divisi in due gruppi (studenti delle scuole superiori e delle università), hanno partecipato sia ad una sessione di moduli di formazione; sia alla redazione di documenti di dibattito per tutti i partner. ALDA ha implementato l'attività in Francia ed in Belgio. Alla fine, le squadre nazionali vincitrici (per ogni gruppo di età) si sono incontrate a Bruxelles nel mese di novembre per disputare le finali di dibattito paneuropee con le altre squadre nazionali (vedi il nostro precedente articolo).

Furthermore, last November, ALDA in cooperation with the European Environmental Bureau welcomed the circus show MadgaClan in Brussels for the final dates of the Pan-European Street Action Tour. The tour was scheduled during the EU debate finals to allow students to participate in the activity.



Inoltre, ALDA ha partecipato alla redazione della guida della campagna #ClimateOfChange. L'output è stato pubblicato sul sito web e utilizzato da tutti i partner per promuovere la campagna a livello nazionale, mentre si producono sondaggi e schede informative. Nel complesso, l'obiettivo è quello di evidenziare la connessione tra migrazione, cambiamento climatico e la necessità di trasformare la nostra economia e la vita quotidiana. La campagna durerà fino alla fine del progetto nel 2023.

Infine, è stata lanciata la petizione "End Climate Change, Start a Climate of Change", chiedendo cambiamenti politici volti a salvaguardare un domani sano e sostenibile. (Firma la petizione!).

 

Cosa succederà l'anno prossimo?

Nel 2022, il partner principale WeWorld svilupperà una webserie di 4 episodi sul tema della giustizia climatica, con l’intento di promuovere la campagna attraverso piattaforme online e in tutta Europa.

Inoltre, quest'anno si concentrerà sul lavoro di ricerca per sostenere una narrazione basata sulle prove sul nesso tra migrazione e cambiamento climatico. In particolare, si intende produrre 4 studi di caso in Cambogia, Guatemala, Senegal e Kenya e dare voce alle comunità locali più colpite dal cambiamento climatico.

Nel frattempo, alcuni eventi nazionali e internazionali permetteranno ai partner di presentare al pubblico gli output e i risultati del progetto, in particolare i risultati dei casi studio e le azioni di advocacy, promuovendo al contempo la petizione.