Oggi, 17 maggio 2021, il consiglio direttivo di ALDA si è riunito di nuovo online, aprendo la strada alla nostra assemblea generale annuale, che si svolgerà online il 25 giugno nel quadro di una settimana di eventi che ALDA sta organizzando verso la Conferenza sul futuro dell'Europa.

L'incontro è stato un'occasione di dibattito e di crescita. I membri del consiglio direttivo hanno discusso diversi argomenti, dallo staff di ALDA alle ADL, concentrandosi soprattutto sull'attuazione delle strategie, e sul ruolo che ALDA svolgerà come attore globale. Così, mentre ALDA si sta allargando, diventando giorno dopo giorno un partner ancora più strategico per le istituzioni, le autorità locali e il mondo della società civile organizzata, il GB sta ora gettando le basi per fare un altro passo avanti. Partendo dalla nostra ventennale esperienza e competenza nel coinvolgere persone, associazioni e terze parti di tutto il mondo, il GB ha discusso del percorso concreto da seguire nei prossimi mesi e anni.

Inoltre, ALDA - beneficiando delle reti dei membri del consiglio direttivo appena eletti - ha proposto di firmare un memorandum d'intesa con LEADER Francia.. Quest'ultimo, creato nel 1997 su iniziativa dei territori rurali coinvolti nel programma europeo di sviluppo rurale LEADER, rappresenta 339 territori LEADER, sia della Francia continentale che d'oltremare.

ALDA si sta allargando, diventando giorno dopo giorno un partner sempre più strategico per le istituzioni e le OSC

Inoltre, considerando la missione di ALDA nel promuovere e stimolare l'impegno degli attori locali, nella riunione del consiglio direttivo di oggi, l'opportunità di aderire all'associazione culturale "Paese dell'acqua". Affrontando i temi dello sviluppo e della protezione delle risorse idriche, il "Paese dell'Acqua" facilita la creazione di una rete nazionale e internazionale di professionisti, raccogliendo buone pratiche e promuovendo la ricerca.

Come detto, discutendo i passi futuri da compiere, la riunione di oggi è servita come occasione per preparare l'Assemblea Generale, che avrà luogo durante la seconda metà di giugno. Il consiglio direttivo è sicuro che l'Assemblea Generale di quest'anno sarà una grande opportunità per discutere e riflettere sul ruolo di ALDA alla luce delle grandi sfide poste dalla crisi sanitaria e il ruolo che l'associazione ha svolto a livello europeo, fornendo un grande supporto ai partner e alle istituzioni.

Oggi, 17 maggio 2021, il consiglio direttivo di ALDA si è riunito di nuovo online, aprendo la strada alla nostra assemblea generale annuale, che si svolgerà online il 25 giugno nel quadro di una settimana di eventi che ALDA sta organizzando verso la Conferenza sul futuro dell'Europa.

L'incontro è stato un'occasione di dibattito e di crescita. I membri del consiglio direttivo hanno discusso diversi argomenti, dallo staff di ALDA alle ADL, concentrandosi soprattutto sull'attuazione delle strategie, e sul ruolo che ALDA svolgerà come attore globale. Così, mentre ALDA si sta allargando, diventando giorno dopo giorno un partner ancora più strategico per le istituzioni, le autorità locali e il mondo della società civile organizzata, il GB sta ora gettando le basi per fare un altro passo avanti. Partendo dalla nostra ventennale esperienza e competenza nel coinvolgere persone, associazioni e terze parti di tutto il mondo, il GB ha discusso del percorso concreto da seguire nei prossimi mesi e anni.

Inoltre, ALDA - beneficiando delle reti dei membri del consiglio direttivo appena eletti - ha proposto di firmare un memorandum d'intesa con LEADER Francia.. Quest'ultimo, creato nel 1997 su iniziativa dei territori rurali coinvolti nel programma europeo di sviluppo rurale LEADER, rappresenta 339 territori LEADER, sia della Francia continentale che d'oltremare.

ALDA si sta allargando, diventando giorno dopo giorno un partner sempre più strategico per le istituzioni e le OSC

Inoltre, considerando la missione di ALDA nel promuovere e stimolare l'impegno degli attori locali, nella riunione del consiglio direttivo di oggi, l'opportunità di aderire all'associazione culturale "Paese dell'acqua". Affrontando i temi dello sviluppo e della protezione delle risorse idriche, il "Paese dell'Acqua" facilita la creazione di una rete nazionale e internazionale di professionisti, raccogliendo buone pratiche e promuovendo la ricerca.

Come detto, discutendo i passi futuri da compiere, la riunione di oggi è servita come occasione per preparare l'Assemblea Generale, che avrà luogo durante la seconda metà di giugno. Il consiglio direttivo è sicuro che l'Assemblea Generale di quest'anno sarà una grande opportunità per discutere e riflettere sul ruolo di ALDA alla luce delle grandi sfide poste dalla crisi sanitaria e il ruolo che l'associazione ha svolto a livello europeo, fornendo un grande supporto ai partner e alle istituzioni.