La segretaria generale di ALDA - Antonella Valmorbida - insieme a Katica Janeva - direttrice dell'ufficio di ALDA Skopje e coordinatrice per il Sud Est Europa - ha visitato il Kosovo* e la Macedonia del Nord in una missione istituzionale, dal 27 al 30 settembre. Diversi incontri ed eventi in agenda, uno dei quali con Emir Coric, membro del consiglio direttivo di ALDA.

Tuttavia, prima di procedere, sono necessarie alcune osservazioni primarie. Da una prospettiva generale, senza dubbio ALDA è considerata un partner stabile e strategico per i membri e gli stakeholder della regione, in considerazione dell'ufficio operativo a Skopje, le 8 Agenzie della Democrazia Locale e gli oltre 40 membri che ALDA conta nell'area. Non ultimo, ALDA è anche tra i fondatori della Balkan Network for Local Democracy (BNLD), dal 2019.

Avendo questo in mente, il 29 settembre, la signora Valmorbida insieme alla signora Janeva ha avuto un incontro con Emir Coric, membro del consiglio di amministrazione (GB) di ALDA, e rappresentante del Comune di Centar, in Nord Macedonia. Considerando la grande e fruttuosa relazione tra ALDA e i suoi membri del GB, questa occasione di condivisione e dialogo è stata positiva e stimolante come previsto. Così, sono state discusse questioni chiave, soprattutto per quanto riguarda la nuova strategia e la visione di ALDA con i membri della regione balcanica.


Il signor Coric, membro del consiglio di amministrazione, ha sottolineato che "le priorità dell'Associazione per la Regione devono essere tradotte in decentralizzazione, sussidiarietà e interazione con i cittadini"


Più in profondità, una più ampia discussione sulle iniziative di ALDA per sostenere la cooperazione regionale e i processi di integrazione europea nella regione è stata al centro della questione. Quindi, la promozione della democrazia locale e della partecipazione dei cittadini come precondizione per lo sviluppo locale sostenibile è essenziale nel lavoro e nell'impegno di ALDA nelle aree balcaniche. 

Inoltre, gli esempi positivi di:

  • "Link4Cooperation” il progetto è basato sul principio ELoGE; 
  • "VALID" - un progetto di Europa per i cittadini, guidato dal Comune di Peja; e 
  • "DAFLS" - progetto ERASMUS+ con l'Università di Caen, l'Università di Skopje e l'Università di Belgrado

testimoniano chiaramente il grande e positivo impatto che ALDA, e i suoi membri, hanno nella zona. Così, come sottolineato anche da Mr. Coric, "le priorità dell'Associazione per la Regione devono essere tradotte in decentralizzazione, sussidiarietà e interazione con i cittadini".

Nel complesso, l'incontro è servito non solo come una grande occasione per discutere insieme il futuro dell'Associazione nella regione balcanica, ma anche per vedersi di persona, passando del tempo prezioso insieme.

***
Leggete di più sugli incontri della signora Valmorbida e della signora Janeva con:
Incontro con Zoran Dimitrovski - Vice Ministro delle Autonomie Locali (Nord Macedonia)

Incontro con Elbert Krasniqi - Ministro dell'amministrazione locale (RKS)

Aggiornamenti sull'iniziativa "ELoGE" in Croazia e Macedonia del Nord