Negli ultimi mesi, ALDA, insieme a 75 organizzazioni basate sui membri che lavorano a livello paneuropeo, ha lavorato attivamente per sviluppare una Convenzione della società civile sul futuro dell'Europa, servendo come un interlocutore chiave delle istituzioni dell'UE per trasmettere la voce dei cittadini e della società civile all'interno della Conferenza per il futuro dell'Europa (CoFoE).

Questi sforzi sono stati finalmente riconosciuti dal comitato esecutivo del CoFoE. Se all'interno della Convenzione i lavori sono avviati e i membri sono prossimi ad intraprendere un'estesa campagna di consultazione nelle proprie circoscrizioni - raggiungendo milioni di cittadini in tutti i settori della vita: dall'educazione alla cultura, dall'inclusione sociale all'ambiente, dalla governance alla trasparenza - senza una chiara visione del seguito e della considerazione che queste importanti prese di posizione avrebbero avuto nella CoFoE, quest'ultima è stato appena approvata ufficialmente per sedere nella Plenaria

I presidenti della plenaria hanno offerto ai membri della Convenzione 5 degli 8 posti riservati ai rappresentanti della società civile

I presidenti della plenaria hanno offerto 5 degli 8 posti riservati ai rappresentanti della società civile ai membri della Convenzione, in particolare quelli del Comitato Direttivo di cui ALDA fa parte, per contribuire alle riunioni e ai dibattiti insieme ai cittadini e ai rappresentanti degli altri organismi e istituzioni coinvolti.

Questa iniziativa, oltre a garantire il riconoscimento del lavoro svolto dalla Convenzione, dimostra una reale considerazione del ruolo della società civile come rappresentante della voce dei cittadini.

Invitiamo tutte le associazioni e le organizzazioni europee a seguire il lavoro e l'agenda della Convenzione che, al di là di questa rappresentanza puntuale, assicurerà di fornire forti input entro la conclusione della CoFoE.

Infine, ma non meno importante, ALDA è molto lieta di informarvi che, se siete un singolo cittadino, una OSC o un Comune locale, potete unirvi a noi ed essere un attore attivo all'interno della Conferenza sul futuro dell'Europa.

Negli ultimi mesi, ALDA, insieme a 75 organizzazioni basate sui membri che lavorano a livello paneuropeo, ha lavorato attivamente per sviluppare una Convenzione della società civile sul futuro dell'Europa, servendo come un interlocutore chiave delle istituzioni dell'UE per trasmettere la voce dei cittadini e della società civile all'interno della Conferenza per il futuro dell'Europa (CoFoE).

Questi sforzi sono stati finalmente riconosciuti dal comitato esecutivo del CoFoE. Se all'interno della Convenzione i lavori sono avviati e i membri sono prossimi ad intraprendere un'estesa campagna di consultazione nelle proprie circoscrizioni - raggiungendo milioni di cittadini in tutti i settori della vita: dall'educazione alla cultura, dall'inclusione sociale all'ambiente, dalla governance alla trasparenza - senza una chiara visione del seguito e della considerazione che queste importanti prese di posizione avrebbero avuto nella CoFoE, quest'ultima è stato appena approvata ufficialmente per sedere nella Plenaria

I presidenti della plenaria hanno offerto ai membri della Convenzione 5 degli 8 posti riservati ai rappresentanti della società civile

I presidenti della plenaria hanno offerto 5 degli 8 posti riservati ai rappresentanti della società civile ai membri della Convenzione, in particolare quelli del Comitato Direttivo di cui ALDA fa parte, per contribuire alle riunioni e ai dibattiti insieme ai cittadini e ai rappresentanti degli altri organismi e istituzioni coinvolti.

Questa iniziativa, oltre a garantire il riconoscimento del lavoro svolto dalla Convenzione, dimostra una reale considerazione del ruolo della società civile come rappresentante della voce dei cittadini.

Invitiamo tutte le associazioni e le organizzazioni europee a seguire il lavoro e l'agenda della Convenzione che, al di là di questa rappresentanza puntuale, assicurerà di fornire forti input entro la conclusione della CoFoE.

Infine, ma non meno importante, ALDA è molto lieta di informarvi che, se siete un singolo cittadino, una OSC o un Comune locale, potete unirvi a noi ed essere un attore attivo all'interno della Conferenza sul futuro dell'Europa.