A quasi un anno dal lancio della Conferenza sul futuro dell'Europa e della relativa piattaforma online, questo ambizioso esperimento è ufficialmente giunto al termine, tutto sommato con successo e soddisfazione.

Lunedì, 9 maggio' 2022, Antonella Valmorbida, Segretario Generale di ALDA, insieme ai colleghi dell'Ufficio di Strasburgo, ha avuto il piacere di essere invitata alla cerimonia di chiusura della Conferenza sul futuro dell'Europa.

ALDA, nella persona di Valmorbida e di molti altri colleghi, ha aderito attivamente a questo approccio dal basso verso l'alto, impegnandosi a fondo nella Convenzione della società civile per la Conferenza sul futuro dell'Europa, sia come membro del Comitato direttivo che come presidente del Cluster Democrazia.

In generale, nel corso degli ultimi 12 mesi, cittadini europei selezionati a caso sono stati invitati a esprimere la loro opinione sul futuro dell'Unione Europea, a discutere i miglioramenti e le questioni che l'UE dovrà affrontare nei prossimi anni.


Antonella Valmorbida e molti altri colleghi, ha aderito attivamente a questo approccio dal basso per assicurare la partecipazione cittadina, e ridurre il divario fra istituzioni e persone per l'Europa del futuro


This debate and collaboration among citizens and politicians culminated in a report centered around 49 proposals that include concrete objectives and more than 320 recommendations for the EU institutions to follow up, based on nine topics: climate change and the environment; health; a stronger economy, social justice and jobs; EU in the world; values and rights, rule of law, security, digital transformation, European democracy, migration, education, culture, youth and sport.

In a closing ceremony, President of the European Parliament Roberta Metsola, President Emmanuel Macron on behalf of the Council Presidency and President of the European Commission Ursula von der Leyen received the above-mentioned report.

Yet, one question remains: how will institutions now follow up effectively on these proposals, each within their own spheres of competence and in accordance with the Treaties? First answers and feedbacks will be delivered during a dedicated event, which will take place to update citizens in autumn 2022.

ALDA, insieme ad altre organizzazioni della società civile e ai partner europei, manterrà il suo impegno a seguire da vicino il processo, con la volontà di garantire la partecipazione dei cittadini, riducendo il divario tra istituzioni e persone.