Si è concluso la settimana scorsa il ciclo di giornate informative sull’Unione Europea e la cittadinanza attiva che ALDA ha realizzato in alcune scuole secondarie di primo grado del comune di Vicenza.
Nata da un’idea di ALDA e della sezione vicentina del Movimento Federalista Europeo, questa iniziativa si è proposta di avvicinare l’Europa ai suoi cittadini ed in particolare ai piccoli delle classi prime e seconde degli istituti “G. Ambrosoli” e “F. Muttoni”.
Le giornate sono state articolate in modo interattivo e hanno seguito i metodi dell’educazione non formale tipici delle formazioni di ALDA. L’obiettivo è stato quello di interagire con i piccoli cittadini europei e far emergere con tecniche ludiche e lavori di gruppo le loro conoscenze sull’UE, le loro percezioni e il loro pensiero riguardo al concetto di cittadinanza europea e partecipazione.
Da questi lavori è risultato che i piccoli cittadini europei si sentono cittadini di luoghi in cui si sentono liberi di essere se stessi e di esprimersi. I luoghi più gettonati oltre alla propria città e alla propria casa sono stati posti in cui si può praticare lo sport preferito, i parchi, luoghi di vacanza. Tanti i ragazzini provenienti da altri paesi e anche altri continenti, che hanno manifestato di sentirsi cittadini dei loro paesi di provenienza ma anche italiani. E qualcuno ha anche detto che, in quanto essere umano, si sente cittadino del mondo! I lavori sulla partecipazione hanno evidenziato come questi ragazzi ritengano che partecipare significhi soprattutto prendersi cura dei luoghi, delle persone e delle cose che ci sono cari. E hanno capito quanto il proprio comportamento abbia conseguenze anche negli altri paesi e quindi sia importante essere dei buoni cittadini. Bravissimi ragazzi!
E’ stata un’esperienza entusiasmante e stimolante e speriamo che anche per i ragazzi queste giornate abbiano rappresentato una finestra sull’Europa e la possibilità di allargare i propri orizzonti e crescere come cittadini europei, anzi, del mondo!

Si è concluso la settimana scorsa il ciclo di giornate informative sull’Unione Europea e la cittadinanza attiva che ALDA ha realizzato in alcune scuole secondarie di primo grado del comune di Vicenza.
Nata da un’idea di ALDA e della sezione vicentina del Movimento Federalista Europeo, questa iniziativa si è proposta di avvicinare l’Europa ai suoi cittadini ed in particolare ai piccoli delle classi prime e seconde degli istituti “G. Ambrosoli” e “F. Muttoni”.
Le giornate sono state articolate in modo interattivo e hanno seguito i metodi dell’educazione non formale tipici delle formazioni di ALDA. L’obiettivo è stato quello di interagire con i piccoli cittadini europei e far emergere con tecniche ludiche e lavori di gruppo le loro conoscenze sull’UE, le loro percezioni e il loro pensiero riguardo al concetto di cittadinanza europea e partecipazione.
Da questi lavori è risultato che i piccoli cittadini europei si sentono cittadini di luoghi in cui si sentono liberi di essere se stessi e di esprimersi. I luoghi più gettonati oltre alla propria città e alla propria casa sono stati posti in cui si può praticare lo sport preferito, i parchi, luoghi di vacanza. Tanti i ragazzini provenienti da altri paesi e anche altri continenti, che hanno manifestato di sentirsi cittadini dei loro paesi di provenienza ma anche italiani. E qualcuno ha anche detto che, in quanto essere umano, si sente cittadino del mondo! I lavori sulla partecipazione hanno evidenziato come questi ragazzi ritengano che partecipare significhi soprattutto prendersi cura dei luoghi, delle persone e delle cose che ci sono cari. E hanno capito quanto il proprio comportamento abbia conseguenze anche negli altri paesi e quindi sia importante essere dei buoni cittadini. Bravissimi ragazzi!
E’ stata un’esperienza entusiasmante e stimolante e speriamo che anche per i ragazzi queste giornate abbiano rappresentato una finestra sull’Europa e la possibilità di allargare i propri orizzonti e crescere come cittadini europei, anzi, del mondo!