From the 24th to the 26th of September, the municipality of Lavarone welcomed European partners of the project DESIRE and the Rude Awakening. 

→ The Il progetto "Rude Awakening" project is ending on a high note. 

We are glad to have been able to meet even if it was for the first and last time in the framework of the project. Indeed the project started in January 2019 and 2 months after the World health crisis started. The project has been run in an online mode. Today, all the partners are happy to have collaborated together to create a great tool: a video game

Do you want to know more about the project 


→ A good start for the progetto DESIRE 

It was the first time for the partners to meet together face-to-face and share the local activities already done. On this occasion, the project website has been presented to all the partners. Now, all the information regarding the project is gathered in one website. Discover the DESIRE website soon! Keep it posted.

This international event was the opportunity to exchange ideas and best practices among the partners of both projects. It was a time of exchange and of learning from each other.


Partners of The Rude Awakening and Desire together in Lavarone


Il progetto DESIRE

DEclaration of Schuman: Initiative for Revitalizing Europe (DESIRE) è un progetto finanziato da Europe for Citizens. Il progetto mira a sensibilizzare le persone e soprattutto i giovani sull'importanza storica e il significato della Dichiarazione di Schuman per l'UE. L'obiettivo è quello di coinvolgere attivamente i giovani nell'approccio alla storia in modo proattivo. Attraverso la co-creazione di strumenti artistici, come video, teatro, giochi, narrazioni audio, i partner accompagneranno gruppi di giovani cittadini nella riscoperta della storia e nel dibattito sui valori UE come il dialogo interculturale, la pace e la solidarietà. Il consorzio è guidato dal dal Comune di Lavarone (Italia) e composto da Fondazione Belvedere-Gschwent (Italia), Unione degli enti locali bulgari del Mar Nero (Bulgaria), Municipio de Valongo (Portogallo), Danubio 1245 (Serbia), Zdruzenie Institut za razvoj na zaednicata (Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia), Administration Communale de Grez-Doiceau (Belgio), Fundacio de la Comunitat Valencia de Patrimoni Insdustrial i (Spagna), Kulturni centar Osijek (Croatia), ALDA (Francia).

 

→ Sul progetto "The Rude Awakening"

"The Rude Awakening - a multimedia journey in the footsteps of frontline soldiers' everyday life", è un progetto europeo che mira ad aumentare la consapevolezza e l'interesse delle giovani generazioni (tra i 13 e i 20 anni) sul tema della guerra e della pace. Con il supporto di contenuti digitali e audiovisivi basati sulle storie dei soldati della prima guerra mondiale, "The Rude Awakening" vuole condurre una nuova prospettiva educativa ed emotiva sulla guerra e la pace, per cui i visitatori impareranno facendo, in quanto si calano nei panni di un soldato durante tutta la visita al museo, comprendendo così meglio le memorie di guerra e la vita dei soldati grazie alla tecnologia. Si tratta di un progetto co-finanziato dal programma MEDIA dell'Unione Europea, un sotto-programma di Creative Europe, che ha riunito la Fondazione Belvedere-Gschwent come capofila, e come partner di progetto: dal Comune di Lavarone, ALDA, 101 Percento, Mémoire pour la vie, Gornjesavski Muzej Jesenice, Danube Connect, World of NGOs e il Macedonian Center of Photography 

 

Per ulteriori informazioni sul progetto e su come partecipare, si prega di contattare il direttore artistico, il signor Renzo Carbonera: progetti@fortebelvedere.org