Da luglio a settembre 2020 ALDA ha supportato il Comune di Schio con l'obiettivo di rilanciare i Consigli di Quartiere, attivando un processo partecipativo volto ad accrescere il senso di appartenenza della popolazione, risolvendo dal basso i problemi delle varie comunità e progettandone il futuro in modo condiviso.

L' approccio partecipativo a livello locale offre immense possibilità per rafforzare risorse finanziarie, tempo, idee ed energie da utilizzare nei comuni, campo in cui ALDA vanta un'esperienza ventennale, in tutta Europa e nelle zone limitrofe.

Il processo partecipativo attuato a Schio ha visto il coinvolgimento di oltre 150 cittadini

Cosa sono i consigli di vicinato? Sono enti apartitici, democratici e senza scopo di lucro , che operano per finalità socioculturali, sportive, ricreative e solidali, in un'ottica di esclusiva soddisfazione degli interessi collettivi.

In questo quadro, l'approccio partecipativo a livello locale offre immense possibilità di rafforzamento delle risorse finanziarie, del tempo, delle idee e delle energie da utilizzare nei Comuni, materia in cui ALDA vanta un'esperienza ventennale, in tutta Europa e nelle aree circostanti.

Il processo partecipativo attuato a Schio (Italia) da luglio 2020 ha visto il coinvolgimento di oltre 150 cittadini , in rappresentanza di tutti i 7 quartieri del Comune, e si è articolato in tre fasi:

1. FASE DI ATTIVAZIONE: sono stati organizzati 2 incontri pubblici, nei mesi di luglio e settembre, per la creazione di un gruppo pilota e per la pianificazione della campagna partecipativa. Gli incontri hanno dato vita a 11 tavoli di lavoro, ai quali hanno partecipato oltre 65 cittadini di Schio, che hanno individuato problemi comuni e discusso le possibili soluzioni a livello generale, per poi pianificare la campagna partecipativa nei quartieri, definendo i temi e il calendario degli incontri.

2. CAMPAGNA PARTECIPATIVA NEI CONSIGLI DI QUARTIERE: dal 14 al 25 settembre si sono svolte 14 riunioni nei 7 quartieri di Schio, 2 per quartiere, finalizzate alla redazione del Manifesto del nuovo Consiglio di Quartiere e alla presentazione di una lista di candidati per ogni Consiglio.

Guidate da un team di esperti facilitatori di ALDA+, le assemblee di ogni quartiere hanno discusso e raccolto le proposte di risoluzione più importanti e fattibili e hanno composto il proprio Manifesto di Quartiere. Queste riunioni hanno portato alla realizzazione di 7 manifesti e in una lista di candidati per ogni nuovo Consiglio di Quartiere, con 79 candidature raccolte.

3. ELEZIONI E VOTI : questa fase è ancora in corso, visto il rinvio delle elezioni alla primavera 2021 a causa dell'emergenza Covid-19. E 'stata prevista una campagna promozionale, al fine di raggiungere il quorum di 15% dell'elettorato di ogni circoscrizione, necessario per la validità dell'elezione del Consiglio.

Si segnala inoltre che il 31 ottobre la Segretaria Generale di ALDA Antonella Valmorbida è stata intervistata da Elena Borin, Direttore Artistico del Festival ConversAzioni . In questa intervista, Antonella ha analizzato i processi partecipativi e le comunità, portando come caso di successo i processi partecipativi riguardanti i Consigli di Quartiere del Comune di Schio.

Da luglio a settembre 2020 ALDA ha supportato il Comune di Schio con l'obiettivo di rilanciare i Consigli di Quartiere, attivando un processo partecipativo volto ad accrescere il senso di appartenenza della popolazione, risolvendo dal basso i problemi delle varie comunità e progettandone il futuro in modo condiviso.

L' approccio partecipativo a livello locale offre immense possibilità per rafforzare risorse finanziarie, tempo, idee ed energie da utilizzare nei comuni, campo in cui ALDA vanta un'esperienza ventennale, in tutta Europa e nelle zone limitrofe.

Il processo partecipativo attuato a Schio ha visto il coinvolgimento di oltre 150 cittadini

Cosa sono i consigli di vicinato? Sono enti apartitici, democratici e senza scopo di lucro , che operano per finalità socioculturali, sportive, ricreative e solidali, in un'ottica di esclusiva soddisfazione degli interessi collettivi.

In questo quadro, l'approccio partecipativo a livello locale offre immense possibilità di rafforzamento delle risorse finanziarie, del tempo, delle idee e delle energie da utilizzare nei Comuni, materia in cui ALDA vanta un'esperienza ventennale, in tutta Europa e nelle aree circostanti.

Il processo partecipativo attuato a Schio (Italia) da luglio 2020 ha visto il coinvolgimento di oltre 150 cittadini , in rappresentanza di tutti i 7 quartieri del Comune, e si è articolato in tre fasi:

1. FASE DI ATTIVAZIONE: sono stati organizzati 2 incontri pubblici, nei mesi di luglio e settembre, per la creazione di un gruppo pilota e per la pianificazione della campagna partecipativa. Gli incontri hanno dato vita a 11 tavoli di lavoro, ai quali hanno partecipato oltre 65 cittadini di Schio, che hanno individuato problemi comuni e discusso le possibili soluzioni a livello generale, per poi pianificare la campagna partecipativa nei quartieri, definendo i temi e il calendario degli incontri.

2. CAMPAGNA PARTECIPATIVA NEI CONSIGLI DI QUARTIERE: dal 14 al 25 settembre si sono svolte 14 riunioni nei 7 quartieri di Schio, 2 per quartiere, finalizzate alla redazione del Manifesto del nuovo Consiglio di Quartiere e alla presentazione di una lista di candidati per ogni Consiglio.

Guidate da un team di esperti facilitatori di ALDA+, le assemblee di ogni quartiere hanno discusso e raccolto le proposte di risoluzione più importanti e fattibili e hanno composto il proprio Manifesto di Quartiere. Queste riunioni hanno portato alla realizzazione di 7 manifesti e in una lista di candidati per ogni nuovo Consiglio di Quartiere, con 79 candidature raccolte.

3. ELEZIONI E VOTI : questa fase è ancora in corso, visto il rinvio delle elezioni alla primavera 2021 a causa dell'emergenza Covid-19. E 'stata prevista una campagna promozionale, al fine di raggiungere il quorum di 15% dell'elettorato di ogni circoscrizione, necessario per la validità dell'elezione del Consiglio.

Si segnala inoltre che il 31 ottobre la Segretaria Generale di ALDA Antonella Valmorbida è stata intervistata da Elena Borin, Direttore Artistico del Festival ConversAzioni . In questa intervista, Antonella ha analizzato i processi partecipativi e le comunità, portando come caso di successo i processi partecipativi riguardanti i Consigli di Quartiere del Comune di Schio.