L'edizione online del Forum regionale dal titolo "Memoria e dialogo interculturale" si è svolta il 21 e 22 dicembre 2020. La conferenza di due giorni è stata organizzata interamente online utilizzando la piattaforma Zoom per facilitare l'interazione tra i partecipanti nonché le presentazioni online. Ogni sessione è stata trasmessa su Facebook Live, il che ha permesso una grande partecipazione all'evento.

Il programma ha giocato un ruolo fondamentale nel Forum; infatti, ha visto la partecipazione di esperti regionali e internazionali in rappresentanza di organizzazioni della società civile, accademici, ricercatori, istituzioni culturali ed educative, e società for profit.

L'obiettivo del Forum regionale era quello di esaminare la cooperazione regionale con particolare attenzione alla questione del ricordo e del dialogo interculturale nei Balcani occidentali, avvicinandosi alle narrazioni dominanti e dando loro una nuova prospettiva basata sull'eredità narrativa.

Il Forum aveva lo scopo di esaminare la cooperazione regionale incentrandosi sul ricordo e il dialogo interculturale nei Balcani occidentali

L'incontro online ha riunito 8 tavole rotonde e workshop interattivi, inclusi 40 relatori e circa 60 partecipanti da 14 paesi. Sono stati prodotti più di 720 minuti di contenuti online con un dibattito di alta qualità. Nel caso ve lo siate perso, le registrazioni delle presentazioni sono disponibili online sulla pagina Facebook del Balkan Network for Local Democracy.

Storie ed esperienze di ispirazione hanno permesso di riflettere su diversi argomenti come l'integrazione dell'UE come vettore di pace e riconciliazione, il dialogo multiculturale e la "rotta balcanica" delle migrazioni, il ruolo del nuovo mondo digitale, l'affrontare il passato attraverso la narrazione, il patrimonio culturale e il turismo commemorativo come potenziale per lo sviluppo locale e la comprensione culturale, la diversità linguistica e la lotta alla disinformazione.

L'evento virtuale è stato organizzato in collaborazione con il Balkan Network for Local Democracy - BNLD, e sostenuto finanziariamente dalla Central European Initiative, il programma Normandy for peace il Western Balkans Fund e la Commissione Europea nell'ambito del progetto Regional Youth Compact for Europe

Il rapporto e le conclusioni saranno disponibili molto presto! Restate sintonizzati e continuate a seguirci sui nostri social media per ulteriori informazioni.

L'edizione online del Forum regionale dal titolo "Memoria e dialogo interculturale" si è svolta il 21 e 22 dicembre 2020. La conferenza di due giorni è stata organizzata interamente online utilizzando la piattaforma Zoom per facilitare l'interazione tra i partecipanti nonché le presentazioni online. Ogni sessione è stata trasmessa su Facebook Live, il che ha permesso una grande partecipazione all'evento.

Il programma ha giocato un ruolo fondamentale nel Forum; infatti, ha visto la partecipazione di esperti regionali e internazionali in rappresentanza di organizzazioni della società civile, accademici, ricercatori, istituzioni culturali ed educative, e società for profit.

L'obiettivo del Forum regionale era quello di esaminare la cooperazione regionale con particolare attenzione alla questione del ricordo e del dialogo interculturale nei Balcani occidentali, avvicinandosi alle narrazioni dominanti e dando loro una nuova prospettiva basata sull'eredità narrativa.

Il Forum aveva lo scopo di esaminare la cooperazione regionale incentrandosi sul ricordo e il dialogo interculturale nei Balcani occidentali

L'incontro online ha riunito 8 tavole rotonde e workshop interattivi, inclusi 40 relatori e circa 60 partecipanti da 14 paesi. Sono stati prodotti più di 720 minuti di contenuti online con un dibattito di alta qualità. Nel caso ve lo siate perso, le registrazioni delle presentazioni sono disponibili online sulla pagina Facebook del Balkan Network for Local Democracy.

Storie ed esperienze di ispirazione hanno permesso di riflettere su diversi argomenti come l'integrazione dell'UE come vettore di pace e riconciliazione, il dialogo multiculturale e la "rotta balcanica" delle migrazioni, il ruolo del nuovo mondo digitale, l'affrontare il passato attraverso la narrazione, il patrimonio culturale e il turismo commemorativo come potenziale per lo sviluppo locale e la comprensione culturale, la diversità linguistica e la lotta alla disinformazione.

 

L'evento virtuale è stato organizzato in collaborazione con il Balkan Network for Local Democracy - BNLD, e sostenuto finanziariamente dalla Central European Initiative, il programma Normandy for peace il Western Balkans Fund e la Commissione Europea nell'ambito del progetto Regional Youth Compact for Europe

Il rapporto e le conclusioni saranno disponibili molto presto! Restate sintonizzati e continuate a seguirci sui nostri social media per ulteriori informazioni.