L'Agenzia della Democrazia Locale di Mostar (ADL Mostar) scende in campo con un nuovo progetto, chiamato"Rafforzare la partecipazione locale e la cooperazione attraverso il partenariato delle autorità pubbliche e delle OSC in Bosnia-Erzegovina - LINK 4 Cooperation“.

Lo scopo di questo progetto è quello di rafforzare i principi di buon governo attraverso la promozione di una gestione affidabile delle unità di autogoverno locale in Bosnia-Erzegovina. Inoltre, promuoverà la capacità delle autorità locali e della società civile di controllare i processi partecipativi.

Questo progetto coinvolgerà circa 20 comunità locali che beneficeranno del miglioramento dei servizi pubblici in ogni comune. Circa 12 saranno i governi locali che lavoreranno per rafforzare la loro capacità di attuare soluzioni inclusive ai problemi locali, mentre più di 40 saranno le organizzazioni della società civile che miglioreranno le competenze e le capacità di portare un cambiamento locale positivo nelle loro comunità.

L'ADL Mostar ha già iniziato a implementare una delle attività: il primo Comitato di gestione del progetto (#PMC) si è tenuto il 28 gennaio 2021, ed è servito come introduzione per i partner alle prossime attività, con un accento sui loro aspetti organizzativi.

Il progetto è attuato dall'Agenzia della democrazia locale di Mostar con 6 partners: Agenzia della democrazia locale Zavidovići, Agenzia della democrazia locale PrijedorCentro per lo sviluppo dell'Erzegovina (CHR) Trebinje, ALDA e ALDA Skopje (partner associato). Questo progetto è Civil Society and Media Program for Bosnia and Herzegovina 2019 - Supporto alle reti CSO esistenti e di nuova costituzione in vari settori.

L'Agenzia della Democrazia Locale di Mostar (ADL Mostar) scende in campo con un nuovo progetto, chiamato"Rafforzare la partecipazione locale e la cooperazione attraverso il partenariato delle autorità pubbliche e delle OSC in Bosnia-Erzegovina - LINK 4 Cooperation“.

Lo scopo di questo progetto è quello di rafforzare i principi di buon governo attraverso la promozione di una gestione affidabile delle unità di autogoverno locale in Bosnia-Erzegovina. Inoltre, promuoverà la capacità delle autorità locali e della società civile di controllare i processi partecipativi.

Questo progetto coinvolgerà circa 20 comunità locali che beneficeranno del miglioramento dei servizi pubblici in ogni comune. Circa 12 saranno i governi locali che lavoreranno per rafforzare la loro capacità di attuare soluzioni inclusive ai problemi locali, mentre più di 40 saranno le organizzazioni della società civile che miglioreranno le competenze e le capacità di portare un cambiamento locale positivo nelle loro comunità.

L'ADL Mostar ha già iniziato a implementare una delle attività: il primo Comitato di gestione del progetto (#PMC) si è tenuto il 28 gennaio 2021, ed è servito come introduzione per i partner alle prossime attività, con un accento sui loro aspetti organizzativi.

Il progetto è attuato dall'Agenzia della democrazia locale di Mostar con 6 partners: Agenzia della democrazia locale Zavidovići, Agenzia della democrazia locale PrijedorCentro per lo sviluppo dell'Erzegovina (CHR) Trebinje, ALDA e ALDA Skopje (partner associato). Questo progetto è Civil Society and Media Program for Bosnia and Herzegovina 2019 - Supporto alle reti CSO esistenti e di nuova costituzione in vari settori.