Questo febbraio - dal 22 al 26 - ALDA ha partecipato a "The Nature of Cities" un festival virtuale per coinvolgere gli stakeholder di tutto il mondo in discussioni sul futuro delle nostre città, come luoghi più sostenibili, equi e giusti in cui vivere.

Durante la miriade di workshop e tavole rotonde, i partecipanti hanno avuto la possibilità di ascoltare grandi relatori che hanno affrontato diversi argomenti: dall'ecosistema alla natura urbana e alla crescita economica; e dalle strategie per aumentare la consapevolezza e aiutare i governi delle città, all'impatto della soluzione basata sulla natura sulla salute.

"C'è bisogno di costruire la consapevolezza tra le nostre comunità per quanto riguarda questo argomento"

Nell'ambito del nostro progetto METRO ADAPT (Migliorare le strategie e le misure di adattamento al cambiamento climatico nella Città Metropolitana di Milano), ALDA ha giocato un ruolo chiave. Nello specifico, Antonella Valmorbida , Segreatrio Generale ALDA, insieme a Mary Rowe , Presidente dell' Istituto Urbano Canadesesi sono riunite virtualmente nella sessione "Partecipazione, democrazia locale e città sostenibili" per parlare del ruolo delle comunità locali come attori chiave per la sostenibilità delle città e delle aree urbane. Questo webinar non solo è stato una proficua occasione di condivisione, ma è servito anche come buon spunto di riflessione. Come suggerito dal nostro Segretario Generale"c'è bisogno di costruire la consapevolezza tra le nostre comunità per quanto riguarda questo argomento".Inoltre, la nostra Project Manager Marta Arosio ha contribuito attivamente, dando acuti spunti durante i suoi "micro-talks" sul "potenziamento delle strategie e delle misure di adattamento ai cambiamenti climatici" riferendosi in particolare alla Città Metropolitana di Milano.

Il TNOC Festival è stato organizzato in tutto il mondo, in diverse lingue in modo da permettere ai partecipanti di abbracciare pienamente questa esperienza. Laboratori artistici, tour virtuali sul campo sono stati specificamente progettati per questa occasione, incoraggiando anche l'uso dell'immaginazione per dare forma alle città del futuro. Una "città del futuro" virtuale è perfino stata creata, in modo che le persone potessero incontrarsi online con gli organizzatori dell'evento; parlare tra loro, mentre camminano intorno alla città immaginaria.

Leggi di più su Metro Adapt al Festival

Cammina nella città di: Topia

Per conoscere di più sul festival visita il sito "The Nature of Cities Festival"

Questo febbraio - dal 22 al 26 - ALDA ha partecipato a "The Nature of Cities" un festival virtuale per coinvolgere gli stakeholder di tutto il mondo in discussioni sul futuro delle nostre città, come luoghi più sostenibili, equi e giusti in cui vivere.

Durante la miriade di workshop e tavole rotonde, i partecipanti hanno avuto la possibilità di ascoltare grandi relatori che hanno affrontato diversi argomenti: dall'ecosistema alla natura urbana e alla crescita economica; e dalle strategie per aumentare la consapevolezza e aiutare i governi delle città, all'impatto della soluzione basata sulla natura sulla salute.

"C'è bisogno di costruire la consapevolezza tra le nostre comunità per quanto riguarda questo argomento"

Nell'ambito del nostro progetto METRO ADAPT (Migliorare le strategie e le misure di adattamento al cambiamento climatico nella Città Metropolitana di Milano), ALDA ha giocato un ruolo chiave. Nello specifico, Antonella Valmorbida , Segreatrio Generale ALDA, insieme a Mary Rowe , Presidente dell' Istituto Urbano Canadesesi sono riunite virtualmente nella sessione "Partecipazione, democrazia locale e città sostenibili" per parlare del ruolo delle comunità locali come attori chiave per la sostenibilità delle città e delle aree urbane. Questo webinar non solo è stato una proficua occasione di condivisione, ma è servito anche come buon spunto di riflessione. Come suggerito dal nostro Segretario Generale"c'è bisogno di costruire la consapevolezza tra le nostre comunità per quanto riguarda questo argomento".Inoltre, la nostra Project Manager Marta Arosio ha contribuito attivamente, dando acuti spunti durante i suoi "micro-talks" sul "potenziamento delle strategie e delle misure di adattamento ai cambiamenti climatici" riferendosi in particolare alla Città Metropolitana di Milano.

Il TNOC Festival è stato organizzato in tutto il mondo, in diverse lingue in modo da permettere ai partecipanti di abbracciare pienamente questa esperienza. Laboratori artistici, tour virtuali sul campo sono stati specificamente progettati per questa occasione, incoraggiando anche l'uso dell'immaginazione per dare forma alle città del futuro. Una "città del futuro" virtuale è perfino stata creata, in modo che le persone potessero incontrarsi online con gli organizzatori dell'evento; parlare tra loro, mentre camminano intorno alla città immaginaria.

Leggi di più su Metro Adapt al Festival

Cammina nella città di: Topia

Per conoscere di più sul festival visita il sito "The Nature of Cities Festival"