In occasione della Giornata internazionale della donna, la rete EPD ha organizzato due eventi il 4 marzo. Il primo è una discussione tra professionisti e responsabili politici sul pilastro "partecipazione e leadership" del terzo Piano d'azione di genere. In generale, il piano d'azione dell'UE sull'uguaglianza di genere e l'empowerment delle donne nell'azione esterna 2021-2025 (GAP III) è costituito da cinque pilastri di azioni. Questi ultimi includono - per esempio - la definizione dell'uguaglianza di genere e dell'empowerment delle donne e delle ragazze come priorità trasversale dell'azione esterna dell'UE; così come il sostegno a un lavoro stretto e alla collaborazione tra gli Stati membri dell'UE come Team Europe a livello multilaterale, regionale e nazionale, promuovendo allo stesso tempo il partenariato con le parti interessate, OSC, organizzazioni di donne.

La tavola rotonda a livello europeo incentrata sulla "promozione della parità di partecipazione e di leadership attraverso l'azione dell'UE"

Viene naturale che, in questo quadro, la Giornata internazionale delle donne co-organizzata da ALDA acquista una particolare rilevanza. Così, il primo evento del 4 marzo (10:00-11:30 CET) sarà la tavola rotonda a livello europeo incentrata sulla "promozione della parità di partecipazione e di leadership attraverso l'azione dell'UE". I principali oratori prenderanno la parola:

  • Antonella Valmorbida, Presidente di EPD e Segretario Generale di ALDA
  • Heidi Hautala, vicepresidente e membro del Parlamento europeo
  • Brigitte Luggin, responsabile delle politiche di genere, DG INTPA
  • Olga Martin Gonzalez, responsabile delle politiche di genere, DG NEAR
  • Charlotte Isaksson, consulente senior di genere, SEAE

Moreover, Giulia Sostero, ALDA Project Manager and Coordinator of the MENA area; together with  Afaf Zaddem – Delegate od the Local Democracy Agency Tunisia – will discuss upon women empowerment  in the political, economical and social sphere in the Mediterranean area, with an insight on the Tunisian reality.

Participating at the EU level roundtable confirm again the role of ALDA as a strategic player within the European scenario as a promoter of civil society participation, and an awareness builder association on essential topics discussed at international level.

 

Informazioni sull' evento pubblico

In occasione della Giornata internazionale della donna, la rete EPD ha organizzato due eventi il 4 marzo. Il primo è una discussione tra professionisti e responsabili politici sul pilastro "partecipazione e leadership" del terzo Piano d'azione di genere. In generale, il piano d'azione dell'UE sull'uguaglianza di genere e l'empowerment delle donne nell'azione esterna 2021-2025 (GAP III) è costituito da cinque pilastri di azioni. Questi ultimi includono - per esempio - la definizione dell'uguaglianza di genere e dell'empowerment delle donne e delle ragazze come priorità trasversale dell'azione esterna dell'UE; così come il sostegno a un lavoro stretto e alla collaborazione tra gli Stati membri dell'UE come Team Europe a livello multilaterale, regionale e nazionale, promuovendo allo stesso tempo il partenariato con le parti interessate, OSC, organizzazioni di donne.

La tavola rotonda a livello europeo incentrata sulla "promozione della parità di partecipazione e di leadership attraverso l'azione dell'UE"

Viene naturale che, in questo quadro, la Giornata internazionale delle donne co-organizzata da ALDA acquista una particolare rilevanza. Così, il primo evento del 4 marzo (10:00-11:30 CET) sarà la tavola rotonda a livello europeo incentrata sulla "promozione della parità di partecipazione e di leadership attraverso l'azione dell'UE". I principali oratori prenderanno la parola:

  • Antonella Valmorbida, Presidente di EPD e Segretario Generale di ALDA
  • Heidi Hautala, vicepresidente e membro del Parlamento europeo
  • Brigitte Luggin, responsabile delle politiche di genere, DG INTPA
  • Olga Martin Gonzalez, responsabile delle politiche di genere, DG NEAR
  • Charlotte Isaksson, consulente senior di genere, SEAE

Moreover, Giulia Sostero, ALDA Project Manager and Coordinator of the MENA area; together with  Afaf Zaddem – Delegate od the Local Democracy Agency Tunisia – will discuss upon women empowerment  in the political, economical and social sphere in the Mediterranean area, with an insight on the Tunisian reality.

Participating at the EU level roundtable confirm again the role of ALDA as a strategic player within the European scenario as a promoter of civil society participation, and an awareness builder association on essential topics discussed at international level.

 

Informazioni sull' evento pubblico