Il Forum online della rete tematica regionale e la Conferenza annuale della rete organizzata dall' Agenzia della democrazia locale Subotica e dai membri del consorzio del progetto "Regional Youth Compact for Europe" hanno avuto luogo il 25th il 26th marzo 2021.

Una vasta gamma di relatori ed esperti provenienti dai paesi dei Balcani occidentali ha presentato un'istantanea delle idee che più possono ispirare e trasformare il nostro futuro.

Circa 50 partecipanti hanno partecipato all'incontro virtuale, portando ad ogni tavola rotonda diverse esperienze e prospettive, come ad esempio: il ruolo delle reti tematiche, la cultura democratica e le sfide regionali di adesione all'UE. Tutte le conferenze sono state trasmesse quotidianamente in streaming sulla nostra pagina Facebook.

Consideriamo la cooperazione regionale come uno strumento per avvicinarci all'Unione europea e per contribuire al processo di riconciliazione nella regione.

Il progetto "Regional Youth Compact for Europe" ha sviluppato diversi formati che coinvolgono i giovani nel processo decisionale locale, ma anche strumenti di formazione educativa per renderli autonomi e aiutarli a entrare nel campo politico. Queste attività sono parte del nostro processo sia per sviluppare la Rete dei Balcani per la Democrazia Locale, sia per scambiare le migliori pratiche, utilizzando le competenze di altri soggetti e rafforzando la cooperazione regionale. Consideriamo la cooperazione regionale come uno strumento per avvicinarci all'Unione europea e per contribuire al processo di riconciliazione nella regione.

I nostri messaggi provenienti dal livello locale e diffusi in tutta la regione sono davvero importanti.

Natasa Vuckovic, Direttore Esecutivo della Fondazione Centro per la democrazia e membro del consiglio direttivo di ALDA ha dichiarato: "Ci siamo concentrati su diverse cose prima: sulla democrazia locale, sull'organizzazione dei giovani e sulle organizzazioni locali. Ci siamo concentrati sul rendere i giovani influenti educandoli, formandoli, rendendoli autonomi sul tema dello stato di diritto".

Questa attività è stata organizzata nell'ambito di "Regional Youth Compact for Europe", un progetto triennale realizzato dalla Center for Democracy Foundation e 13 partner. Il progetto è finanziato dall'Unione Europea e co-finanziato da Balkan Trust for Democracy.

Il Forum online della rete tematica regionale e la Conferenza annuale della rete organizzata dall' Agenzia della democrazia locale Subotica e dai membri del consorzio del progetto "Regional Youth Compact for Europe" hanno avuto luogo il 25th il 26th marzo 2021.

Una vasta gamma di relatori ed esperti provenienti dai paesi dei Balcani occidentali ha presentato un'istantanea delle idee che più possono ispirare e trasformare il nostro futuro.

Circa 50 partecipanti hanno partecipato all'incontro virtuale, portando ad ogni tavola rotonda diverse esperienze e prospettive, come ad esempio: il ruolo delle reti tematiche, la cultura democratica e le sfide regionali di adesione all'UE. Tutte le conferenze sono state trasmesse quotidianamente in streaming sulla nostra pagina Facebook.

We consider regional cooperation as a tool in bringing us closer to the European Union and in contributing to the reconciliation process in the region

Il progetto "Regional Youth Compact for Europe" ha sviluppato diversi formati che coinvolgono i giovani nel processo decisionale locale, ma anche strumenti di formazione educativa per renderli autonomi e aiutarli a entrare nel campo politico. Queste attività sono parte del nostro processo sia per sviluppare la Rete dei Balcani per la Democrazia Locale, sia per scambiare le migliori pratiche, utilizzando le competenze di altri soggetti e rafforzando la cooperazione regionale. Consideriamo la cooperazione regionale come uno strumento per avvicinarci all'Unione europea e per contribuire al processo di riconciliazione nella regione.

I nostri messaggi provenienti dal livello locale e diffusi in tutta la regione sono davvero importanti.

Natasa Vuckovic, Direttore Esecutivo della Fondazione Centro per la democrazia e membro del consiglio direttivo di ALDA ha dichiarato: "Ci siamo concentrati su diverse cose prima: sulla democrazia locale, sull'organizzazione dei giovani e sulle organizzazioni locali. Ci siamo concentrati sul rendere i giovani influenti educandoli, formandoli, rendendoli autonomi sul tema dello stato di diritto".

Questa attività è stata organizzata nell'ambito di "Regional Youth Compact for Europe", un progetto triennale realizzato dalla Center for Democracy Foundation e 13 partner. Il progetto è finanziato dall'Unione Europea e co-finanziato da Balkan Trust for Democracy.