I nostri soci, partner e seguaci sanno molto bene come il "coinvolgimento attivo dei cittadini" nello sviluppo e mantenimento della democrazia sia un aspetto cruciale nella missione di ALDA. Tuttavia, ALDA è molto consapevole delle sfide che ogni cittadino, ogni comunità locale deve affrontare. Ecco perché, quando sviluppa i suoi progetti, ha una visione chiara su quali obiettivi devono essere raggiunti al fine di gettare i semi del cambiamento. 

Alla luce di ciò, la crescente presenza della tecnologia ha un impatto innegabile nelle nostre vite e influenza il modo di vivere di ognuno di noi, cittadini della cosiddetta era digitale.

Per questo, il 18 marzo, il nostro Segretario Generale Antonella Valmorbida ha aderito attivamente all'evento online promosso dalla Città Metropolitana di Milano: Milano Digital Week, in modo da condividere l'esperienza e la visione di ALDA in questo ambito.

Viene da sé che quando si parla di tecnologia e strumenti digitali non si può dimenticare di menzionare il progetto APProach. Guidato da ALDA e in collaborazione con la città di Milano, APProach è un progetto pilota che si rivolge ai cittadini europei in mobilità, cioè ai cittadini dell'UE residenti in un altro paese dell'UE, per aiutarli ad avere una migliore comunicazione con la loro città di accoglienza. Tra i principali risultati del progetto, dobbiamo menzionare lo sviluppo di un ecosistema digitale volto ad assistere e sostenere i cittadini europei in mobilità nel conoscere la loro nuova città e avere accesso ai servizi fondamentali. Tale piattaforma è stata sviluppata seguendo un approccio partecipativo, grazie alla partecipazione attiva dei cittadini mobili dell'UE e delle nostre città partner, vale a dire Etterbeek (Belgio), Milano (Italia), Nea Smyrni (Grecia), Parigi (Francia), Vejle (Danimarca), Lisbona (Portogallo), Amsterdam (Paesi Bassi) e Varsavia (Polonia). (di più sul progetto qui).

"Lo sviluppo della democrazia è lo sviluppo della città stessa"

Intitolato “APProach: Cittadini europei, digitale e partecipazione”, il panel della Milano Digital Week si è svolto virtualmente giovedì scorso. All'inizio, Lipparini, Assessore alla Partecipazione, Cittadinanza Attiva, Open Data, insieme a Maurizio Molinari, Capo Ufficio del Parlamento Europeo a Milano e Roberta Cocco, Assessore alla Trasformazione Digitale e Servizi Civici, hanno fatto il loro discorso di apertura, sottolineando il grande esempio del progetto APProach quando si parla di digitalizzazione su larga scala.

Inoltre, Emanuala Vita del Comune di Milano ha ricordato l'importanza del dialogo tra le sei città coinvolte nel progetto, così come la partecipazione dei cittadini per il successo di APProach. Allo stesso modo, Paolo Sabatini ha ricordato come il motto europeo "uniti nella diversità” sia una guida ispiratrice nel rendere più accessibile la vita dei molti stranieri a Milano: la città sta potenziando la digitalizzazione dei servizi per essere più vicina ai suoi cittadini.

Infine, questo evento è servito come una grande piattaforma per condividere idee, percezioni ed esperienze sul rapporto tra città, cittadini e realtà locali. Come menzionato dal segretario generale di ALDA, è importante sottolineare che "lo sviluppo della democrazia è lo sviluppo della città stessa e della sua partecipazione". Questi tre aspetti sono interconnessi e, come dimostrato dal progetto APProach, l'essere parte della città può essere facilitato dagli strumenti digitali. Ecco perché tali progetti sono oggi essenziali per lo sviluppo di una società attiva e partecipativa.

Preziosi spunti di riflessione sono stati forniti anche da:

  • Leda Guidi (Fondazione Innovazione Urbana Bologna)
  • Leda Guidi (Fondazione Innovazione Urbana Bologna)
  • Edoardo Montenegro (Creative Business Cup)
  • Jacopo Rangone (PC4U)

To watch the online event click here (italian only)

I nostri soci, partner e seguaci sanno molto bene come il "coinvolgimento attivo dei cittadini" nello sviluppo e mantenimento della democrazia sia un aspetto cruciale nella missione di ALDA. Tuttavia, ALDA è molto consapevole delle sfide che ogni cittadino, ogni comunità locale deve affrontare. Ecco perché, quando sviluppa i suoi progetti, ha una visione chiara su quali obiettivi devono essere raggiunti al fine di gettare i semi del cambiamento. 

Alla luce di ciò, la crescente presenza della tecnologia ha un impatto innegabile nelle nostre vite e influenza il modo di vivere di ognuno di noi, cittadini della cosiddetta era digitale.

Per questo, il 18 marzo, il nostro Segretario Generale Antonella Valmorbida ha aderito attivamente all'evento online promosso dalla Città Metropolitana di Milano: Milano Digital Week, in modo da condividere l'esperienza e la visione di ALDA in questo ambito.

Viene da sé che quando si parla di tecnologia e strumenti digitali non si può dimenticare di menzionare il progetto APProach. Guidato da ALDA e in collaborazione con la città di Milano, APProach è un progetto pilota che si rivolge ai cittadini europei in mobilità, cioè ai cittadini dell'UE residenti in un altro paese dell'UE, per aiutarli ad avere una migliore comunicazione con la loro città di accoglienza. Tra i principali risultati del progetto, dobbiamo menzionare lo sviluppo di un ecosistema digitale volto ad assistere e sostenere i cittadini europei in mobilità nel conoscere la loro nuova città e avere accesso ai servizi fondamentali. Tale piattaforma è stata sviluppata seguendo un approccio partecipativo, grazie alla partecipazione attiva dei cittadini mobili dell'UE e delle nostre città partner, vale a dire Etterbeek (Belgio), Milano (Italia), Nea Smyrni (Grecia), Parigi (Francia), Vejle (Danimarca), Lisbona (Portogallo), Amsterdam (Paesi Bassi) e Varsavia (Polonia). (di più sul progetto qui).

"Lo sviluppo della democrazia è lo sviluppo della città stessa"

Intitolato “APProach: Cittadini europei, digitale e partecipazione”, il panel della Milano Digital Week si è svolto virtualmente giovedì scorso. All'inizio, Lipparini, Assessore alla Partecipazione, Cittadinanza Attiva, Open Data, insieme a Maurizio Molinari, Capo Ufficio del Parlamento Europeo a Milano e Roberta Cocco, Assessore alla Trasformazione Digitale e Servizi Civici, hanno fatto il loro discorso di apertura, sottolineando il grande esempio del progetto APProach quando si parla di digitalizzazione su larga scala.

Inoltre, Emanuala Vita del Comune di Milano ha ricordato l'importanza del dialogo tra le sei città coinvolte nel progetto, così come la partecipazione dei cittadini per il successo di APProach. Allo stesso modo, Paolo Sabatini ha ricordato come il motto europeo "uniti nella diversità” sia una guida ispiratrice nel rendere più accessibile la vita dei molti stranieri a Milano: la città sta potenziando la digitalizzazione dei servizi per essere più vicina ai suoi cittadini.

Infine, questo evento è servito come una grande piattaforma per condividere idee, percezioni ed esperienze sul rapporto tra città, cittadini e realtà locali. Come menzionato dal segretario generale di ALDA, è importante sottolineare che "lo sviluppo della democrazia è lo sviluppo della città stessa e della sua partecipazione". Questi tre aspetti sono interconnessi e, come dimostrato dal progetto APProach, l'essere parte della città può essere facilitato dagli strumenti digitali. Ecco perché tali progetti sono oggi essenziali per lo sviluppo di una società attiva e partecipativa.

Preziosi spunti di riflessione sono stati forniti anche da:

  • Leda Guidi (Fondazione Innovazione Urbana Bologna)
  • Leda Guidi (Fondazione Innovazione Urbana Bologna)
  • Edoardo Montenegro (Creative Business Cup)
  • Jacopo Rangone (PC4U)

To watch the online event click here (italian only)