grant

La prima fase di bando rivolto ai giovani e alle piccole organizzazioni della società civile è giunta al termine. Prima di entrare nei dettagli, poche informazioni sul progetto stesso.

La Progetto Food Wave – co-funded by the EU under the Development Education and Awareness Raising Programme (DEAR) and promoted by the Municipality of Milan together with ActionAid Italia, ACRA, Mani Tese and 25 project partners in 17 countries, including ALDA – aims at creating awareness on sustainable patterns of food consumption and production for climate change mitigation, activating young people and enabling them to influence institutional decisions.

Under the coordination of the European Association for Local Democracy – ALDA, a sub-granting scheme was established with the aim to support grassroot initiatives and street actions in the field of climate-friendly food consumption behaviors. The grants focused on street actions that can produce specific results and that will stand as examples and inspiration for citizens, NGOs, and Local Authorities (LAs) on how to generate constructive and result-oriented activities.


Il bando è stato stabilito con l'obiettivo di sostenere iniziative di base e azioni di strada nel campo dei comportamenti di consumo alimentare rispettosi del clima


Più specificamente, le sovvenzioni erano rivolte ad azioni concrete come: conoscere i produttori locali e i mercati locali; seguire diete sostenibili per ridurre l'impatto sul pianeta e proteggere i diritti umani; creare sistemi alimentari locali alternativi. E ancora, la lotta contro lo spreco alimentare; l'educazione alimentare più sostenibile e la diffusione della condivisione delle conoscenze per la lotta contro il cambiamento climatico; l'accesso equo al cibo sano e più sostenibile e giusto.

I beneficiari di questo primo round del bando di Food Wave sono state 21 organizzazioni giovanili di 13 paesi diversi, le cui iniziative hanno coinvolto 25 territori e più di 6.000 giovani. Tutti i sub-borsisti sono stati testimoni di un bilancio positivo dei progetti e di un coinvolgimento locale e territoriale attivo, soprattutto dei giovani e delle loro famiglie, mai sperimentato prima!

Tuttavia, questa non è la fine del progetto, al contrario ha segnato l'inizio di un sistema di bandi di Food Wave: il secondo bando sta per essere lanciato nel 2022 e coinvolgerà gli Enti Locali. Stay Tuned!

 

I 21 beneficiari del 2021 Food Wave Sub Granting scheme sono stati:

  1. Bx -Jeunes ASBL (Belgio - 1080 Brussels - Molenbeek)
  2. JCI Brugge vzw (Belgio, Bruges)
  3. Reflektor Foundation (Bulgaria, Sofia)
  4. Mar de Tierras (Spagna, Regione di Madrid)
  5. Stamtish (Francia, Strasburgo e il territorio limitrofo)
  6. Coordination of Sisak’s Youth Associations (Koordinacija udruga mladih Siska K.U.M.S.) (Croazia, contea di Sisak-Moslavina, città di Sisak)
  7. Felelős Gasztrohős Alapítvány -Heroes of Responsible Dining Foundation (Ungheria, Budapest)
  8. Recup – Associazione di Promozione Sociale (Italia, Milano)
  9. YOUth Connect (Italia, Torino (con attività online internazionali))
  10. Associazione di Promozione Sociale Laboratorio di Quartiere Giambellino Lorenteggio (Italia, Milano)
  11. Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO (Italia: Aosta (Aosta); Assisi (Perugia); Orvieto (Terni); Riva del Garda (Trento); Larino (Campobasso); Termoli (Campobasso)
  12. CHANGE FOR PLANET – YOUTH IN ACTION – APS (Italia, Milano e Firenze)
  13. Stichting ‘n Wilde Keuze (Foundation A Wild Choice), (Olanda)
  14. Stichting Slow Food Youth Network (Italia (Milano, Torino e Roma), UK (Edimburgo e Glasgow), Olanda (Almere, Utrecht), Belgio (Molenbeek))
  15. Polski Klub Ekologiczny Okręg Pomorski (Polonia, Varsavia)
  16. Associação Juvenil Rota Jovem (Portogallo, Cascais Lisbona)
  17. Rio Neiva - Associação de Defesa do Ambiente / Rio Neiva – ONG Ambientale (Portogallo, Esposende)
  18. ERASMUS STUDENT NETWORK IAȘI – REȚEAUA STUDENȚILOR ERASMUS IAȘI ((ESN Iași), (Romania, Lasi)
  19. Hello Youth (Svezia, Örkelljunga)
  20. Entrepreneurial educational youth cooperative society EPEKA, ULTD, impresa sociale (Slovenia, Maribor)
  21. Komunikum, Inštitut za podatkovno povezovanje v medmrežju (Slovenia, Lubiana)