E se la democrazia avesse una casa? Un luogo visibile dove i cittadini si riuniscono per condividere esperienze, imparare e divertirsi all'insegna dei valori democratici, della libertà e della pace?

Questa è infatti la visione del nuovissimo progetto "Capitale Europea della democrazia" un'iniziativa che designerà ogni anno, a partire dal 2022, una città in Europa che rappresenti e rafforzi la democrazia.

Sostenendo pienamente questa iniziativa e certa del suo valore aggiunto nel favorire lo sviluppo democratico, promuovendo l'innovazione sociale e politica e lo scambio, ALDA è orgogliosa di annunciare che il suo Segretario Generale, Antonella Valmorbida, è stata nominata membro della Giuria di espertiSarà quindi tra i pochi esperti e professionisti che esamineranno tutte le candidature e selezioneranno le 5 città candidate che saranno poi votate dai cittadini europei.

Infatti, tutte le città (con una popolazione di oltre 100.000 abitanti) degli Stati membri del Consiglio d'Europa possono candidarsi per essere elette la prima Capitale Europea della Democrazia!
La città vincitrice ospiterà un programma della durata di un anno eventi, festival e attività entusiasmanti, volti a migliorare e rafforzare la democrazia, mettendo al centro la partecipazione dei cittadini..


Alla luce della sua missione e delle sue competenze, ALDA è orgogliosa di far parte della giuria di esperti che ha selezionato le 5 città candidate.


QUALI SONO I VANTAGGI PER LA CITTÀ VINCITRICE?

  • Alta visibilità come faro delle migliori pratiche democratiche europee
  • I cittadini svilupperanno attivamente nuove forme di politica democratica
  • Ispirare politici e innovatori da tutta Europa per innescare il cambiamento attraverso le nuove idee, attività e reti della città

COME FA UNA CITTÀ A DIVENTARE UNA CAPITALE EUROPEA DELLA DEMOCRAZIA?

  • Le città si candidano per il titolo, presentando un portfolio delle loro migliori pratiche democratiche e nuove idee progettuali
  • Una giuria di esperti valuta i progetti e decide una rosa di tre-cinque città
  • Una giuria di 10.000 cittadini europei vota per la città che diventerà Capitale Europea della Democrazia

 

***

Per ulteriori dettagli, consultare il documento di invito a presentare proposte per la Capitale europea della democrazia (ECoD) e le informazioni di supporto: