Il 29 e 30 settembre 2020 si è tenuta una conferenza rispettivamente in Moldova e in Ucraina sotto la partnership congiunta di ALDA, il Fondazione Kettering e KAS - Konrad Adenauer Stiftung sul tema di "Consentire alle autorità locali e alla società civile di fornire soluzioni con la democrazia partecipativa: attuazione in Moldova e Ucraina".

Entrambi gli eventi online hanno visto la partecipazione del Segretario Generale di ALDA, Antonella Valmorbida e del Coordinatore del Partenariato Orientale, Alexandru Coica e della sua collega Viorica Bulat, nonché dei delegati delle ADL locali e di un numero selezionato di stakeholder chiave coinvolti nel progetto di ricerca dietro la questione in discussione.

Era un piccolo progetto, ma con ottimi risultati […] e vi invitiamo a rifare tali progetti in futuro”Ha commentato il sindaco di Cimislia (Moldova), Sergiu Andronachi; "Il report mostra giustamente la situazione attuale, è ben preparato e ben congegnato e aspettiamo di avere nuovamente come ospite la Sig.ra Antonella“. Anche la rappresentante del Comune di Comrat, la signora Irina Cara, ha colto l'occasione per congratularsi con il lavoro: "Grazie per questo progetto: è stato un bellissimo seminario a Comrat, abbiamo ricevuto molte informazioni“.

Il vice del consiglio comunale di Dnipro, il signor Artiom Pavlov, ha analogamente espresso il suo entusiasmo, sottolineando che la cooperazione con ALDA è estremamente importante per la regione di Dnipropetrovosk e osservando che "Apprezziamo questa proficua cooperazione e speriamo di dimostrare nel prossimo futuro un più vicino ravvicinamento del governo locale in Ucraina agli elevati standard europei“.

"Era un piccolo progetto, ma con ottimi risultati [...] e vi invitiamo a rifare tali progetti in futuro!"

Da parte di ALDA, è stato evidenziato questo le pubbliche amministrazioni locali devono coinvolgere tutti i cittadini anche se sembrano un anello debole, poiché questo crea la massa critica per la cooperazione necessaria per produrre il cambiamento; e l'incoraggiamento è stato fornito per l'immenso lavoro che può essere svolto insieme per il meglio sia delle autorità locali che dei cittadini.

Tutto sommato, gli eventi sono stati fruttuosi e soddisfacenti: nelle parole di Alexandru Coica, "La cosa più importante per noi è stato sentire che il lavoro di ricerca completo che è stato svolto è utile per le autorità locali e per la società civile di base. Mi ha fatto molto piacere sentire che tutte le parti interessate coinvolte utilizzeranno le raccomandazioni per migliorare il proprio lavoro“.

Non vediamo l'ora di continuare queste meravigliose collaborazioni nel partenariato orientale!

Il 29 e 30 settembre 2020 si è tenuta una conferenza rispettivamente in Moldova e in Ucraina sotto la partnership congiunta di ALDA, il Fondazione Kettering e KAS - Konrad Adenauer Stiftung sul tema di "Consentire alle autorità locali e alla società civile di fornire soluzioni con la democrazia partecipativa: attuazione in Moldova e Ucraina".

Entrambi gli eventi online hanno visto la partecipazione del Segretario Generale di ALDA, Antonella Valmorbida e del Coordinatore del Partenariato Orientale, Alexandru Coica e della sua collega Viorica Bulat, nonché dei delegati delle ADL locali e di un numero selezionato di stakeholder chiave coinvolti nel progetto di ricerca dietro la questione in discussione.

Era un piccolo progetto, ma con ottimi risultati […] e vi invitiamo a rifare tali progetti in futuro”Ha commentato il sindaco di Cimislia (Moldova), Sergiu Andronachi; "Il report mostra giustamente la situazione attuale, è ben preparato e ben congegnato e aspettiamo di avere nuovamente come ospite la Sig.ra Antonella“. Anche la rappresentante del Comune di Comrat, la signora Irina Cara, ha colto l'occasione per congratularsi con il lavoro: "Grazie per questo progetto: è stato un bellissimo seminario a Comrat, abbiamo ricevuto molte informazioni“.

Il vice del consiglio comunale di Dnipro, il signor Artiom Pavlov, ha analogamente espresso il suo entusiasmo, sottolineando che la cooperazione con ALDA è estremamente importante per la regione di Dnipropetrovosk e osservando che "Apprezziamo questa proficua cooperazione e speriamo di dimostrare nel prossimo futuro un più vicino ravvicinamento del governo locale in Ucraina agli elevati standard europei“.

"Era un piccolo progetto, ma con ottimi risultati [...] e vi invitiamo a rifare tali progetti in futuro!"

Da parte di ALDA, è stato evidenziato questo le pubbliche amministrazioni locali devono coinvolgere tutti i cittadini anche se sembrano un anello debole, poiché questo crea la massa critica per la cooperazione necessaria per produrre il cambiamento; e l'incoraggiamento è stato fornito per l'immenso lavoro che può essere svolto insieme per il meglio sia delle autorità locali che dei cittadini.

Tutto sommato, gli eventi sono stati fruttuosi e soddisfacenti: nelle parole di Alexandru Coica, "La cosa più importante per noi è stato sentire che il lavoro di ricerca completo che è stato svolto è utile per le autorità locali e per la società civile di base. Mi ha fatto molto piacere sentire che tutte le parti interessate coinvolte utilizzeranno le raccomandazioni per migliorare il proprio lavoro“.

Non vediamo l'ora di continuare queste meravigliose collaborazioni nel partenariato orientale!