All'inizio di settembre 2020, Agenzia per la democrazia locale Tunisia ha coordinato una formazione di due settimane sulle attività psicomotorie nell'ambito del progetto Ricomincio Da Te, ovvero “I Start With You” in italiano. Sponsorizzato da Agenzia Italiana per lo Sviluppo Cooperativo e svolto in collaborazione con COPE Italia, Far fronte alla Tunisiae centri di assistenza per persone con disabilità, questo progetto triennale mira a consolidare i diritti delle persone con disabilità in Tunisia e aiutarli ad accedere ai servizi nonché a creare una cultura di inclusione, accettazione e tolleranza.

Gli allenatori erano Esperti del Cirque de Soleil Tommaso Negri e Leonardo Varriale, mentre i partecipanti alla formazione sono stati per lo più professionisti che lavorano in centri di assistenza specializzati, studenti e operatori del settore sportivo e scolastico, appartenenti a fasce di età diverse (dai 20 ai 50 anni) e di diversa età. abilità fisiche (compresi i giocatori della nazionale di calcio e basket; persone con disabilità che erano campioni nel giavellotto, nel lancio del peso o nel lancio del disco; e persone normali che di solito non si esercitano ...).

Nel corso delle due settimane, l'atmosfera di apprendimento è stata dominata da gioia, divertimento, interazione, partecipazione, cooperazione e inclusione, ei partecipanti erano estremamente desiderosi di apprendere i nuovi movimenti e le attività psicomotorie, come adattarli e implementarli contesti e persone differenti. In effetti, l'occasione ha costituito una straordinaria e fortunata scoperta e una piacevole esperienza di apprendimento per tutti, poiché l'adattamento dal circo ha offerto approcci innovativi all'insegnamento che amare la diversità e incoraggiare l'apertura al cambiamento in base alle esigenze e alle capacità degli studenti, mirando anche a coinvolgere, diffondere gioia, aumentare la fiducia in se stessi e valorizzare la partecipazione rispetto alla concorrenza.

Ricomincio da te: un progetto per consolidare i diritti delle persone con disabilità in Tunisia

Sebbene l'inizio dell'allenamento sia stato pieno di incertezze a causa delle difficoltà inaspettate imposte dalla seconda ondata di Covid-19, inoltre, il suo successo è stato assicurato dalla incrollabile devozione del team LDA, dei suoi partner, dei trainer e dei partecipanti: a causa delle limitazioni di viaggio, infatti, i formatori dovevano condurre tutte le attività online, il che era chiaramente eccezionale in quanto queste erano basate su sport e movimenti del corpo che normalmente richiedono la presenza fisica del trainer per garantire la sicurezza dei partecipanti e la loro precisa applicazione le tecniche e le istruzioni. Ciò è stato comunque superato da un forte lavoro di squadra e dalla presenza di sportivi disponibili ed energici tra i partecipanti che volontariamente co-facilitato la formazione e ha assicurato che i partecipanti seguano le istruzioni.

Tutto sommato, il progetto ha offerto un'opportunità d'oro per approfondire ancora di più la comunità tunisina locale ed esplorare i bisogni e le aspirazioni delle persone, proprio come l'ADL Tunisia aspira a fare al centro del suo ambito di intervento. È stata anche un'occasione preziosa per collaborare con centri dedicati e partecipanti energici che ora saranno una risorsa futura per l'organizzazione, poiché la maggior parte di loro dovrebbe prendere parte anche a eventi e attività futuri e contribuire agli sforzi di LDA per creare una potente e autentica piattaforma di comunicazione, inclusione e impegno civico.

Per ulteriori informazioni, contattare ldatunisia@aldaintranet.org.
Goditi tutte le foto dell'evento QUI e QUI!

All'inizio di settembre 2020, Agenzia per la democrazia locale Tunisia ha coordinato una formazione di due settimane sulle attività psicomotorie nell'ambito del progetto Ricomincio Da Te, ovvero “I Start With You” in italiano. Sponsorizzato da Agenzia Italiana per lo Sviluppo Cooperativo e svolto in collaborazione con COPE Italia, Far fronte alla Tunisiae centri di assistenza per persone con disabilità, questo progetto triennale mira a consolidare i diritti delle persone con disabilità in Tunisia e aiutarli ad accedere ai servizi nonché a creare una cultura di inclusione, accettazione e tolleranza.

Gli allenatori erano Esperti del Cirque de Soleil Tommaso Negri e Leonardo Varriale, mentre i partecipanti alla formazione sono stati per lo più professionisti che lavorano in centri di assistenza specializzati, studenti e operatori del settore sportivo e scolastico, appartenenti a fasce di età diverse (dai 20 ai 50 anni) e di diversa età. abilità fisiche (compresi i giocatori della nazionale di calcio e basket; persone con disabilità che erano campioni nel giavellotto, nel lancio del peso o nel lancio del disco; e persone normali che di solito non si esercitano ...).

Nel corso delle due settimane, l'atmosfera di apprendimento è stata dominata da gioia, divertimento, interazione, partecipazione, cooperazione e inclusione, ei partecipanti erano estremamente desiderosi di apprendere i nuovi movimenti e le attività psicomotorie, come adattarli e implementarli contesti e persone differenti. In effetti, l'occasione ha costituito una straordinaria e fortunata scoperta e una piacevole esperienza di apprendimento per tutti, poiché l'adattamento dal circo ha offerto approcci innovativi all'insegnamento che amare la diversità e incoraggiare l'apertura al cambiamento in base alle esigenze e alle capacità degli studenti, mirando anche a coinvolgere, diffondere gioia, aumentare la fiducia in se stessi e valorizzare la partecipazione rispetto alla concorrenza.

Ricomincio da te: un progetto per consolidare i diritti delle persone con disabilità in Tunisia

Sebbene l'inizio dell'allenamento sia stato pieno di incertezze a causa delle difficoltà inaspettate imposte dalla seconda ondata di Covid-19, inoltre, il suo successo è stato assicurato dalla incrollabile devozione del team LDA, dei suoi partner, dei trainer e dei partecipanti: a causa delle limitazioni di viaggio, infatti, i formatori dovevano condurre tutte le attività online, il che era chiaramente eccezionale in quanto queste erano basate su sport e movimenti del corpo che normalmente richiedono la presenza fisica del trainer per garantire la sicurezza dei partecipanti e la loro precisa applicazione le tecniche e le istruzioni. Ciò è stato comunque superato da un forte lavoro di squadra e dalla presenza di sportivi disponibili ed energici tra i partecipanti che volontariamente co-facilitato la formazione e ha assicurato che i partecipanti seguano le istruzioni.

Tutto sommato, il progetto ha offerto un'opportunità d'oro per approfondire ancora di più la comunità tunisina locale ed esplorare i bisogni e le aspirazioni delle persone, proprio come l'ADL Tunisia aspira a fare al centro del suo ambito di intervento. È stata anche un'occasione preziosa per collaborare con centri dedicati e partecipanti energici che ora saranno una risorsa futura per l'organizzazione, poiché la maggior parte di loro dovrebbe prendere parte anche a eventi e attività futuri e contribuire agli sforzi di LDA per creare una potente e autentica piattaforma di comunicazione, inclusione e impegno civico.

Per ulteriori informazioni, contattare ldatunisia@aldaintranet.org.
Goditi tutte le foto dell'evento QUI e QUI!