Mentre la la Conferenza sul futuro dell'Europa (CoFoE) è al suo apice , la Convenzione della Società Civile sul futuro dell'Europa sta lavorando incessantemente per sostenere la CoFoE per assicurare una totale e ampia inclusione delle organizzazioni della società civile in un processo così unico e cruciale.

Infatti, martedì 12 ottobre, ha avuto luogo una Plenaria della Convenzione della Società Civile sul futuro dell'Europa. Dopo aver ricevuto gli ultimi aggiornamenti da parte dei rappresentanti istituzionali, il nucleo della conversazione si è concentrato sui metodi per dare voce alle organizzazioni della società civile di tutta Europa e ascoltare le loro aspirazioni e preoccupazioni. Un obiettivo così ambizioso sarà raggiunto, tra l'altro, grazie alla diffusione di una serie di questionari elaborati da ciascun cluster per ottenere feedback tematici dalle Organizzazioni della Società Civile.

I risultati non sono da aspettare. Dopo un lavoro di ricerca e consultazione, i 5 cluster tematici hanno prodotto un questionario ciascuno, come strumento prezioso per stimolare il dialogo con i principali stakeholder, incoraggiando questi ultimi a considerare le percezioni e la visione dei cittadini europei.


Invitiamo tutti i rappresentanti delle organizzazioni della società civile a partecipare all'indagine compilando uno o più questionari, a seconda della vostra area di competenza


Così, ogni cluster ha prodotto una scheda coerente e rappresentativa da sottoporre ai principali responsabili politici per garantire che la voce delle CSO sia riscaldata e presa in considerazione per l'elaborazione di politiche e piani.

Trovate qui sotto i cluster e il link a ciascun questionario:

  1. Ambiente, guidato da Green 10: l'obiettivo è quello di affrontare le sfide portate dal cambiamento climatico. Questionario in arrivo.
  2. Social Europe, presieduto da SOLIDAR, mira a delineare le future priorità dell'UE. Partecipa al sondaggio e compila il questionario qui
  3. La trasformazione digitale dell'Europa,presieduta da ECAS, si concentra sulla definizione di standard sulla tecnologia e la gestione dei dati, considerando anche di non perdere la sovranità sull'argomento. Trova il questionario qui
  4. La nostra vita europea,presieduta da Volonteurope e CEV, si concentra su diritti, valori, sfide nuove e inesplorate come lo spazio e la migrazione. Trovate il loro questionario qui
  5. Le basi democratiche dell'Unione, e come rafforzare i processi democratici che governano l'Unione europea - Per rendere l'Europa un progetto dei cittadini,presieduto da ALDA e ECOLISE, si concentra sul rafforzamento dell'impegno, del coinvolgimento e della partecipazione dei cittadini per garantire uno sviluppo sociale di alta qualità. Partecipa al sondaggio e compila il questionario in Inglese, francese oppure italiano

***

A proposito della Convenzione della società civile sul futuro dell'Europa (#CSOCoFoE): il ruolo della Convenzione è quello di lavorare come un ponte tra le organizzazioni della società civile e l'impostazione istituzionale della Conferenza sul futuro dell'Europa (CoFoE). La Convenzione ha preso il via nel febbraio 2021 e si impegna a esaminare il funzionamento democratico della Conferenza e a garantire un reale coinvolgimento dei cittadini e delle loro associazioni rappresentative in questo processo.

Raccoglie più di 75 reti e piattaforme europee, riunendo così milioni di cittadini di tutta Europa. Il suo lavoro è gestito da un comitato direttivo e da 5 cluster tematici, che riflettono le priorità politiche e i pilastri dell'UE.

ALDA, seguendo la sua vocazione e missione, ha un ruolo attivo nella Convenzione, non solo partecipando come membro, ma anche come parte del comitato direttivo, rappresentato dalla Segretaria Generale di ALDA, Antonella Valmorbida. Inoltre, ALDA sta anche collimando il cluster sulla democrazia, mettendo a disposizione la sua esperienza sui processi democratici, il buon governo e la partecipazione dei cittadini.

Per saperne di più sul sito della Convenzione della società civile